Crea sito

La Galerie Maison Naim inaugura tra opere d’arte e sushi-chic

Atmosfera quasi newyorchese, sobriamente chic ma tutt’altro che minimalista per l’apertura della Galerie Maison Naim,uno spazio per l’arte eccezionalmente diverso dall’austerità delle gallerie tradizionali.

Galerie Maison Naim nasce nel cuore del centro di Roma a pochi passi da piazza di Spagna e sceglie di sintonizzarsi su un concetto totalmente nuovo per stile, forma, colori e trasversalità d’intenti.

Più di duecento ospiti sono rimasti affascinati dalla cura dei dettagli con cui sono stati accolti e trasportati, fin dall’inizio del “viaggio”, in una suggestiva atmosfera creata dal vivo dalla pianista Romina Garbini, attraverso l’elegante suono di uno Steinway a coda: il primo gioiello che si è potuto ammirare all’interno del locale. Un viaggio sensoriale iniziato  con l’udito, quindi, ma dove anche tutti gli altri sensi hanno iniziato subito dopo a rimanere incantati, attraverso gli artisti esposti: Andrea Pakanowsky e Camilla Ancillotto. L’occhio dei presenti ha potuto infatti ammirare e restare suggestionato dall’originalità della mostra Iconic Puzzle.  Dalle foto di Pakanowsky, pure e creative senza nessuna post produzione, alla magia delle infinite combinazione del puzzle tridimensionale di pittura della Ancilotto, attraverso il quale si possono ammirare più quadri in una sola opera.

Il “viaggio di sensazioni” è proseguito irrimediabilmente verso Chez Moi la prima reale Omakase Style in Italia. Infatti, in Giappone,dove nasce la tradizione, non esistono cene Omakase con più di 14 posti. Un pranzo o una cena esclusiva per pochissime persone quindi, realizzata dal brand di ristorazione Chez Moi di Massimo Naim e Giuseppe Tuosto, dove ogni piatto è un’opera d’arte di cucina giapponese, artisticamente composto. Un menù diverso ogni giorno, prenotabile solo online, per garantire l’esclusività ai propri clienti. Insomma un’esperienza riservata a pochi, che ieri sera gli ospiti d’onore hanno potuto vivere in anteprima assoluta. Ma che sarà ripetibile ogni giorno all’interno della galleria per i fortunati che riusciranno a prenotarsi.

Tanti gli ospiti vip accorsi ed estasiati dall’accoglienza da Laura Squizzato apparsa senza la sua gemella Silvia,Pietro Genuardi,Karin Proia,Savino Zaba, Alda Fendi, Mita Medici, Guillermo Mariotto,Marta Flavi,Riccardo Cesaretti,Marzia Roncacci ,la psicologa Maddalena Cialdella,Anna Marcello,Antonella Salvucci,i principi Guglielmo e Vittoria Giovannelli Marconi,Bianca Maria Caringi Lucibelli, Ettore Fortuna, Niky Marcelli.

A sorpresa,verso la fine della serata, la cantante Emmanuelle D’Alterio si è esibita cantando tre arie d’opera per il caro amico Massimo Naim. Un altro piacevole ed inaspettato momento, un dettaglio aggiunto ad altri ricercatissimi e piacevolissimi dettagli ,degni di un panorama internazionale,come internazionale è tutto ciò che il Brand Le Reve de Naim ha realizzato fin’ora, diventando un Brand sinonimo di  lusso, eccellenza, distinzione ormai per default.

Alda Fendi e Massimo Naim
Romina Garbini
Romina Garbini e Massimo Naim
Riccardo Cesaretti e Massimo Naim
Lo scrittore Niky Marcelli
Mita Medici
Mita Medici, Emmanuelle d’Alterio e Massimo Naim
Mita Medici e Massimo Naim
Marta Flavi e Guillermo Mariotto
I principi Guglielmo e Vittoria Giovannelli
i principi Vittoria e Guglielmo Giovannelli
Camilla Ancilotto, Guglielmo Giovannelli, Vittoria Giovannelli
Emmanueelle d’Alterio e Massimo Naim
Esibizione lirica di Emmanuelle D’Alterio e Romina Garbini
Emmanuelle d’Alterio e Camilla Ancilotto
Massimo Naim e Savino Zabi
Marta Flavi
Pietro Genuardi, Guillermo Mariotto e Massimo Naim
L’artista Camilla Ancilotto
Antonella Salvucci

Pubblicato da gossipgirl

Le brave ragazze vanno in Paradiso, ma le ragazzacce si intrufolano dappertutto!