Crea sito

“I Misteri di Hatria” approdano a Cesenatico

Lo scrittore Niky Marcelli con il suo nuovo romanzo

Parte dalle sponde di Cesenatico i tour ufficiale di presentazione de I Misteri di Hatriaseconda avventura della Contessa Rossa, l’avventuroso e affascinante personaggio creato dallo scrittore Niky Marcelli.

La prima presentazione ufficiale del libro si terrà oggi alle 16.00 al Museo della Marineria con il Patrocinio del Comune di Cesenatico.

Niky Marcelli sul Porto Canale di Cesenatico

Sara Varzi di Casteldelbosco, l’affascinante Contessa Rossa, eroina dell’omonimo romanzo di Niky Marcelli uscito nel 2015, torna, quindi –  in compagnia dell’inseparabile amica, la giornalista Anna “Care” Caremoli –  in una nuova avventura mozzafiato che la porterà sui fondali del mare Adriatico alla ricerca di una misteriosa città dai tetti e dalle strade d’oro.

Il romanzo, distribuito per i tipi di StreetLib, ruota infatti intorno alla leggenda di una misteriosa Atlantide sprofondata nell’Adriatico al largo delle coste di Cesenatico dieci secoli prima della nascita di Roma.

La copertina del romanzo

Ma esiste veramente la misteriosa città di Hatria? E le sue strade sono realmente lastricate d’oro come afferma una leggenda narrata in un frammento di Plinio il Vecchio e ritrovato dal professor Ruggero Marcòn, archeologo dell’Università Ca’ Foscari di Venezia?

Quando il suo corpo viene recuperato al largo da un peschereccio e portato a Cesenatico, dove la Contessa Rossa è in vacanza in compagnia dell’amica Care, Alice Marcòn, figlia dell’archeologo, si rivolge a loro in cerca di aiuto.

Aiutare la giovane a dimostrare che il padre non era un pazzo visionario, come sostenevano i suoi colleghi dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, ma l’autore di una delle più grandi scoperte archeologiche di tutti i tempi, sarà la molla che spingerà Sara e Care a gettarsi a capofitto nella nuova avventura e, se è vero che dietro ad ogni leggenda c’è sempre un fondo di verità, loro sono assolutamente intenzionate a scoprirla.

Ma anche altri personaggi, molto pericolosi, sono alla ricerca della città perduta e, questa volta, la contessa e la giornalista rischieranno davvero moltissimo in fondo al mare, quando si troveranno di fronte un sottomarino finito in mano ad una banda di criminali decisi a liberarsi di loro a tutti i costi.

Dalle sponde di Cesenatico e Venezia, fino alle coste della Croazia, in un susseguirsi serrato di colpi di scena e di situazioni da cardiopalma, le due ragazze dovranno mettercela davvero tutta per restare vive e svelare alla fine i misteri di Hatria.

Anche questa volta – per citare le parole di Pino Ammendola nella prefazione de “La Contessa Rossa”, il primo romanzo della serie – Niky Marcelli ha realizzato un’opera difficilmente etichettabile, tramite un originale e avvincente montaggio narrativo, di regola più consono al cinema che alla letteratura, con una grande capacità di coinvolgere il lettore.

E’ un romanzo nella sua accezione più pura, dove il racconto non si cristallizza mai ma, al contrario, dà al lettore la sensazione che la storia sia in continua evoluzione e che muti in tempo reale con il suo girare le pagine. Ed è proprio in questo meccanismo di incertezza risiede la grande forza della scrittura di Niky Marcelli: si ha quasi la sensazione che la storia sia influenzata dal nostro leggerla e, come nei migliori hard boiled americani, non sappiamo mai dove i protagonisti andranno a parare e si avanza, quindi, immersi in un flusso di eventi.

Non si tratta semplicemente di credere al destino. I personaggi del romanzo, sia quelli positivi che quelli negativi, “sentono” di far parte di una storia più grande e i lettori “entrano” insieme con loro in questa ricerca del senso ultimo.

In sintesi un romanzo da leggere tutto di un fiato come facevamo da ragazzi, per poi rimanere ad occhi aperti seguendo ancora nella nostra mente le avventure dei protagonisti.

Un’altra intensa immagine di Niky Marcelli

«Sono molto felice di cominciare proprio da Cesenatico questa nuova avventura». Ha detto Niky Marcelli. «Sono profondamente innamorato di questa città, dove trascorro le mie vacanze, torno ogni volta che posso e che contribuisce in maniera determinante ad ispirare il mio lavoro. La saga de La Contessa Rossa, di cui I Misteri di Hatria fa parte, l’ho scritta in gran parte a Cesenatico ed è ambientata nelle sue strade e sul mare Adriatico. Per altro, si dice che “buon sangue non mente” e io ho infatti alcune gocce di sangue romagnolo che si fan sentire a gran voce. I miei bisnonni e trisnonni materni sono nati qui, tra Cesena e Bertinoro, borgo da dove mio trisnonno Terenzio partì per aggregarsi a Giuseppe Garibaldi nella spedizione dei Mille. E di Cesenatico sono anche le mie due amiche-Muse che mi hanno ispirato i personaggi delle protagoniste dei miei libri».

Roberta Beta

La presentazione sarà coordinata dalla giornalista Roberta Beta, mentre alcuni brani del romanzo saranno interpretati dalle attrici Saviana Scalfi e Marisol Gabbrielli.

Tra i relatori anche il sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli.

Saviana Scalfi e Marisol Gabbrielli
Il Sindaco di Cesenatico, Matteo Gozzoli.

 

Pubblicato da gossipgirl

Le brave ragazze vanno in Paradiso, ma le ragazzacce si intrufolano dappertutto!