Crea sito

Gli introvabili sotto l’albero

Una strenna natalizia rara e introvabile sul mercato concepita ad hoc per tutti gli amanti del nostro patrimonio musicale del passato e per non far sentire soli coloro che passeranno le feste un po’ in sordina, per colpa delle restrizioni: la SUAN Edizioni mette ora a disposizione, su tutte le principali piattaforme digitali una serie di brani che sicuramente allieteranno le festività, tra ricordi della propria gioventù musicale e “chicche” a tema.

Nella vasta scelta proposta per il mese di dicembre, Christian Calabrese e Francesco Coniglio hanno selezionato brani per le orecchie di tutti i gusti!

Da segnalare Le Canzoni Di Walt Disney, un long playing per i bambini (ma non solo) con quei brani presenti nelle colonne sonore di film della Disney e interpretati dal Coro Delle Voci Bianche Di Renata Cortiglioni, molto attivo fino agli anni ’70, che era il contraltare romano a quello dell’Antoniano: la differenza tra le due formazioni è che qui registravano negli storici studi della RCA e avevano maestri arrangiatori coi controfiocchi oltre a musicisti eccelsi – come in questo caso – quali Piero Umiliani. Da non tralasciare i contributi di Tony Del Monaco (allora non ancora molto conosciuto)  e il coro di Franco Potenza.

Natale in Italia è un altro disco interessantissimo, che coniuga la sacralità delle Feste alla gioiosità delle stesse: nel medesimo microsolco si potranno infatti trovare Renato  Rascel così come Bruno Nicolai, Maestro compositore e direttore d’orchestra che collaborò in prima linea ai primi successi di Ennio Morricone nell’ambito delle colonne sonore. Presenti in questo album i cori della SAT e un coro composto da bambini delle scuole elementari di Mineo in provincia di Catania (chissà se qualcuno di loro si riconoscerà nel sentirsi!)

Tra le superchicche anche Il nostro Natale, dove Gianni Meccia, Daisy Lumini, Sergio Centi e Tony Del Monaco cantano canzoni scritte per l’occasione, e gli auguri musicali di Tony Dallara, di Maria Giovanna Elmi e Roberta Giusti, della celebre MillyEleonora Rossi Drago e del baritono Gino Bechi in un singolo a tre voci. L’orchestra di Annunzio Paolo Mantovani (famosissimo conduttore nativo di Venezia ma naturalizzato in Inghilterra) è il tocco classico che ci mancava per la notte di Natale.

Il napoletanissimo Renato Carosone fa la sua parte con Buon Natale Amore, un extended play che uscì nel periodo delle festività del lontano 1958.

Come poi non menzionare il primo brano dei due inediti di Mia Martini, all’epoca ancora Mimì Bertè, dal titolo Soli ad amarci? Entrambi verranno poi stampati in una edizione limitatissima in vinile, con copertina disegnata appositamente dalla sorella di Mimì, Olivia.

Il resto è la prassi per un’etichetta come la Suan: si parte da TUTTI i singoli di Milva, i primi, dell’anno 1960; un 25 centimetri molto raro di Joe Sentieri quando ancora si chiamava Rino Sentieri e un extended play del medesimo interprete uscito solo per il mercato spagnolo, oltre, naturalmente a decine e decine di brani dell’epoca che gradualmente si potranno scoprire sulle piattaforme streaming.

Tutto questo aspettando l’anno nuovo. Che si spera sia più “fortunato” di questo che sta volgendo al termine.

Pubblicato da gossipgirl

Le brave ragazze vanno in Paradiso, ma le ragazzacce si intrufolano dappertutto!