Gianni Schicchi apre la stagione all’Auditorium

Isabella Ambrosini
Ph: Paolo Tata

Al via con l’opera Gianni Schicchi la V Edizione della Rassegna Nuove Voci della Lirica realizzata dall’Associazione InCanto nell’ambito del Progetto finalizzato alla promozione dei giovani talenti della lirica provenienti da tutti il mondo in Italia e italiani nel mondo, selezionati dal M° Isabella Ambrosini.

Lo spettacolo, in forma di concerto, avrà luogo lunedì 29 novembre alle ore 21:00 presso il Teatro Studio Borgna dell’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Scelta in omaggio a Dante Alighieri nell’anno delle celebrazioni per i 700 anni della sua scomparsa l’unica opera comica partorita dal genio di Giacomo Puccini su libretto di Giovacchino Forzano, inspirata alla figura dell’omonimo truffatore dell’inferno dantesco, è un atto unico di incredibile comicità e di graffiante ironia sulle miserie materiali e morali di una famiglia di squattrinati nobili fiorentini disposti a tutto pur di riuscire a mettere le mani sull’eredità del congiunto defunto.

Su questa trama di inquietante attualità, il compositore intesse una partitura degna di un balletto, dal ritmo incalzante pregno di riferimenti alla danza, trascinando ed esaltando i protagonisti nel vortice delle loro stesse emozioni ora con una selvaggia tarantella che sfocia in girotondo grottesco, ora con un suadente valzer e perfino con un audacissimo – per i tempi – la prima dell’opera è del 1918 – tango per donne di malaffare, il tutto punteggiato da squarci percussivi di sapore stravinskiano al limite del rockeggiante, creando così uno spettacolo assolutamente unico nel suo genere e ancora, per questi aspetti, di insuperata modernità.

Pubblicato da gossipgirl

Le brave ragazze vanno in Paradiso, ma le ragazzacce si intrufolano dappertutto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *