Crea sito

“Adesso preferisco vivere”: la fiction sociale di Marco Marcelli

Marco Marcelli

Domenica 10 Giugno alle 11.00,  al Cinema Barberini  si terrà la presentazione delle prime due puntate della fiction televisiva “Adesso preferisco vivere”, scritta e diretta dal regista Marco Marcelli  con il sostegno della Regione Lazio – Fondo Regionale per il Cinema e l’Audiovisivo e del Programma Scuola e Cinema 2000. Alla presentazione interverranno Autorità civili e militari, personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo, oltre ai protagonisti della serie televisiva stessa. L’opera filmica dell’autore e regista Marco Marcelli – JBM Produzione Cine TV – si è incentrata negli ultimi vent’anni sulle tematiche sociali giovanili con l’intento dichiarato di denunciare i temi delicati e drammatici del rapporto genitori/ figli, le dipendenze da alcool e droga, la violenza contro le donne, il maltrattamento e l’abbandono degli animali. Così, “Adesso preferisco vivere” racchiude all’interno del proprio dinamico e variegato sviluppo le essenze, spesso crude, di una porzione della società sconvolta e dimenticata, lanciando un messaggio: “La cultura della vita contro la cultura dello sbando”. Contestualmente, è stata offerta un’opportunità lavorativa ai giovani del gruppo di attori, formato dallo stesso Marcelli cinque anni orsono, con i corsi di recitazione inseriti nel progetto “Formazione e Occupazione” del Programma Scuola e Cinema 2000.

Con questa fiction,  Marcelli induce a un preciso spunto di riflessione tutti coloro che, vivendo una difficile e contrastata giovinezza, non riescono a percepire e a valutare i rischi e le gravi ripercussioni che possono derivare da atteggiamenti e stili di vita errati. I temi trattati, nella loro tragica attualità, coinvolgono lo spettatore alternando scene dure e dolorose con altre piene di speranza. L’auspicio dell’autore è quello di rompere il muro di indifferenza che tiene lontane dalla comprensione e dal recupero sociale soprattutto le fasce più deboli della popolazione. Si parla spesso dell’ora di religione nelle scuole, ma nessuno ha ancora proposto un’ora di concreta informazione contro la violenza sulle donne, sulle dipendenze da droga e alcool.. Risulta anche opportuno lo spot, all’interno delle due puntate-pilota, contro l’abbandono degli animali domestici, sempre più parte integrante della nuova famiglia italiana.

Pubblicato da gossipgirl

Le brave ragazze vanno in Paradiso, ma le ragazzacce si intrufolano dappertutto!

Una risposta a ““Adesso preferisco vivere”: la fiction sociale di Marco Marcelli”

I commenti sono chiusi.